Gli italiani e la vista

Più della metà degli uomini italiani non si prende sufficientemente cura della propria vista. E’ quanto ci dice un’indagine internazionale condotta dall'istituto di ricerche YouGov in cinque Paesi diversi (Italia, Germania, Usa, Brasile e Cina), su un campione di 482 uomini tra i 18 e 55 anni. Secondo i dati contenuti nel rapporto, il 65% degli italiani non si cura adeguatamente della propria vista, con il 34% che si sottopone ad un test ogni due anni, il 9% ogni tre anni e il 22% che non lo fa regolarmente.

Dalla ricerca emerge anche che il 50% circa del campione maschile si e' sottoposto ad un test visivo negli ultimi 12 mesi, mentre quasi tutta la restante metà dichiara di averlo fatto in un periodo di tempo che va da più di un anno a tre anni fa e il 2% ammette, addirittura, di non averlo mai fatto. Analizzando, invece, la percezione della capacità visiva, scopriamo che il 37% degli intervistati riferisce di avere problemi quando guida di sera, il 19% durante la guida in generale e nel prestare attenzione ai segnali stradali mentre il 36% è in difficoltà quando cambiano le condizioni di luce. Senza contare che il 33% fa fatica nella lettura, il 29% incontra delle difficoltà mentre lavora in ufficio o davanti allo schermo del computer e il 25% ha problemi a concentrarsi sui dettagli in lontananza.

Infine, l’indagine ci dice che l’84% del campione non è neppure a conoscenza del fatto che sottoporsi al test della vista potrebbe portare a dei miglioramenti. Certo gli italiani sembrano trascurare un po’ troppo i loro occhi… Unica nota positiva: l’81% delle persone intervistate dichiara che farebbe il test qualora fosse gratuito.

Fonte: Staff I Like Italy
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati