Cacio in Festa, 17 giugno 2012

La varietà e la qualità dei formaggi abruzzesi è notevole. A loro, e alla scoperta dei territori e delle aziende dove nascono è dedicata la grande manifestazione Cacio in Festa, giunta alla quinta edizione. La ghiotta manifestazione punta a mettere in luce i prodotti lattiero-caseari d'Abruzzo, riunendo tra loro più di 40 caseifici dislocati nelle quattro province abruzzesi.

Per l'intera giornata del 17 giugno i produttori apriranno le porte ai visitatori, offrendo degustazioni e visite guidate. Un viaggio alla scoperta non solo dei prodotti, ma anche del contesto nel quale nascono i formaggi d'Abruzzo. Un’occasione per conoscere e scoprire le modalità in cui i formaggi vengono prodotti, il contesto territoriale in cui nascono e le tecniche che variano da azienda a azienda.

I formaggi abruzzesi più famosi sono il Pecorino abruzzese e il Cacio marcetto. Il primo è il classico formaggio abruzzese ed è prodotto praticamente in quasi tutte le case coloniche in cui esiste l'allevamento di pecore. Il secondo, invece, è formaggio particolare di queste zone, frutto di una fermentazione naturale del pecorino che fa moltiplicare, all'interno della forma, i vermi di latte, piccolissimi, bianchi e molto saporiti.

Poi troviamo le scamorze di Rivisondoli, di Rapino e di Isola del Gran Sasso, i provoloni, i caciocavalli di Ocre, il burro di Ovindoli e i ricercatissimi burrini di Tornareccio, con pasta di provola che racchiude un pezzo di burro.

Fonte: Staff I Like Italy
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati