Auditorium Parco della Musica

Disegnato da Renzo Piano e consegnato alla città il 21 dicembre 2002, l'Auditorium Parco della Musica di Roma è un grande complesso polivalente che racchiude in sé tutti i generi e le espressioni artistiche per soddisfare le richieste di un pubblico sempre più importante ed esigente; una sofisticata architettura musicale che rappresenta il più interessanteevento urbanistico e culturale realizzato a Roma dagli anni ’60 e la più grande struttura di questo tipo a livello europeo.

Le tre sale principali, Santa Cecilia, Sinopoli e Petrassi, sono delle vere e proprie “casse armoniche”, degli enormi strumenti musicali circondati da un parco pensile di 30mila metri quadrati, tra le rive del fiume Tevere, la collina del quartiere Parioli e il villaggio Olimpico. La grande Cavea, al centro delle tre sale, è una vera e propria piazza, con la sua doppia funzione di teatro all’aperto per un pubblico di 2.700 persone e di luogo di incontro sociale.

L'intero parco di colori e i materiali con cui l’Auditorium è realizzato richiama la tradizione architettonica romana, dal travertino bianco ai mattoncini rossi, fino al grigio piombo delle cupole più famose come quella del Pantheon. Continuità tra passato e presente che, nell’Auditorium, convivono in perfetta sinergia.

Oggi il l'Auditorium Parco della Musica è un luogo affermato e consolidato ed è entrato nelle abitudini e nel cuore dei romani, una casa di tutte le musiche e di tutte le arti, dal teatro alla danza, dal cinema alla letteratura: una vera e propria casa della cultura.

Fonte: I like-Italy
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati