La cucina di Perugia

I sapori e la cucina della provincia di Perugia sono semplici e frutto di prodotti genuini come l’olio d’oliva, che spesso arricchisce le bruschette, carni grigliate e verdure. Il tartufo nero, tipico di tutta la regione, definisce moltissimi piatti e caratterizza anche la tradizionale Pizza di Pasqua, un particolare sformato salato insaporito con il pecorino. Degne di menzione, le lenticchie di Castelluccio, piccole e dalla buccia tenerissima, e gli affettati di Norcia, da accompagnare con olio extra vergine di oliva.

Oltre a quanto detto, particolarmente celebri sono anche gli Strangozzi, stinchetti e struffoli: è questa la regola delle tre “S” del territorio perugino. Tra le ricette più gustose, gli strangozzi o strangolapreti, una pasta lunga, frutto di sola acqua, farina e olio di gomito serviti con sughi vari soprattutto di carne. Il tipo di carne più utilizzata nei secondi piatti è quella di maiale e di cinghiale cucinata con aggiunta di aromi, così come quella di agnello. Ottimo è anche il pesce proveniente dal Lago Trasimeno. Piatti speciali a base di pesce sono il Tegamaccio, una zuppa simile al cacciucco con diversi pesci di lago tra cui il persico, la trota, la carpa ed il luccio. Un’altra specialità di Perugia è la Parmigiana di gobbi, antico piatto a base di cardi, i gobbi appunto, con sugo di carne, mozzarella e parmigiano.

Per quanto riguarda i dolci ricordiamo le pinoccate a base di pinoli, il torciglione, con uvetta, noci e fichi secchi e il torcolo, una ciambella intrecciata con uvetta e canditi. Come non nominare i noti baci di cioccolato, con tanto di frase romantica e nocciola inclusa, gli strufoli, dolci carnevaleschi ricoperti di miele, e gli stinchetti un impasto di mandorle, cacao e zucchero, ricoperto di meringa, detti anche ossa dei morti per la loro particolare forma. Infine, i vini pregiati come il Montefalco che nel mondo significa Sagrantino, vino rosso che nella versione passita è perfetto per accompagnare gli arrosti ed i dolci, il Torgiano e i Colli Perugini.

Fonte: I like-Italy
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati