Gli inglesi amano la…campania!

Il primo posto lo conquista, ancora una volta, la Costiera sorrentina. Sul podio anche quella amalfitana e le isole del golfo di Napoli: Ischia e Capri. Seguono Pompei, Ercolano e l’area flegrea. E’ la fotografia emersa al World Travel Market di Londra, uno dei principali appuntamenti mondiali dedicati al turismo, sulle preferenze degli inglesi in Campania.

Quello anglosassone si riconferma un mercato molto interessante per la nostra regione. Un dato tra tutti: l’incremento del 7% di prenotazioni rispetto alla precedente stagione turistica. Nono solo. Secondo i dati dell’ufficio nazionale di statistica britannico, i turisti inglesi che hanno scelto l’Italia, nei primi sei mesi dell’anno, sono aumentati del 3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E la Campania è la più gettonata dopo Lombardia, Lazio, Veneto e Toscana.

La Regione, ospite nello spazio dell’Enit, ha presentato le sue proposte. In primo luogo le risorse naturali, culturali e enogastronomiche. In particolare, i dodici siti Unesco, i due parchi naturali di carattere nazionale e i sette parchi regionali. Grande risalto è stato dato, inoltre, ai due grandi appuntamenti previsti, nei prossimi due anni, in Campania. Le gare della Coppa America e il Forum universale delle culture.

Spazio anche al palato, con il meglio della tradizione gastronomica locale offerta ai londinesi. Prodotti sani e genuini alla base della dieta mediterranea. Che oggi aggiunge un tassello in più alla sua notorietà. Sembra, infatti, che a Buckingham Palace, la principessa Kate Middleton abbia scelto prodotti cilentani per la sua alimentazione. Tra tutti, i fagioli di Controne e il carciofo bianco di Pertosa. Una pubblicità ‘regale’ che farà senz’altro bene all’export campano.

Fonte: In campania
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati