Da Caracalla al Colosseo

La nostra passeggiata in una Città Eterna sospesa tra storia e leggenda inizia dalle Terme di Caracalla, una straordinaria testimonianza della grandiosità che secondo gli imperatori era adeguata al loro potere. Inaugurate nel 217 d.C. da Antonino Caracalla, da cui presero il nome, potevano ospitare fino a 1600 persone in bagni di acque calde e fredde ed erano complete di ogni comfort, da fare invidia alle sofisticate beauty farm dei giorni nostri.

Se è una bella giornata di sole, potete fare una pausa nel verde di Villa Celimontana, la struttura rinascimentale all’interno del Parco del Celio. Il parco è anche amato dai jazzofili per le rassegne internazionali di musica jazz che vi si organizzano ogni anno, d’estate. La scoperta della città archeologica ci porta, poi, nel grande palazzo costruito da Nerone dopo l’incendio che devastò Roma nel 64 d. C.: la Domus Aurea.

D’estate, proprio vicino alla Domus Aurea, viene organizzata ogni anno la manifestazione "All’Ombra del Colosseo” che ospita spettacoli e divertimenti di vario genere con grande piacere dei romani e dei turisti. Una volta nella Capitale è naturalmente d’obbligo la visita al padrone di casa, il Colosseo,mastodontica struttura da sempre ritenuta indistruttibile. Il popolo romano, infatti, è convinto che “finché dura il Colosseo anche Roma durerà.” E’ interessante sapere che da qualche anno il Colosseo viene illuminato ogni volta che una pena capitale viene sospesa.

Fonte: Roma
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati