Cotechino in crosta di pane
Ingredienti:
 *1 cotechino di mezzo chilo
 *250 ml di acqua
 *Farina di grano duro e tenero
 *un cubetto di lievito
 *spinaci freschi
 *un uovo
 *burro
 *noce moscata
 *sale e pepe



PREPARAZIONE: Ho messo in una ciotola l'acqua tiepida, ci ho sciolto dentro quasi tutto il cubetto di lievito di birra e ho aggiunto la farina, alternando grano duro e grano tenero in pari quantità, fino a che l'acqua ne ha assorbita (cioè quando la pasta si è staccata del tutto dalla ciotola formando una palla). Ho lavorato la pasta per renderla elastica e ho aggiunto un cucchiaino di sale, poi l'ho lasciata lievitare nella ciotola coperta con della pellicola e chiusa nel forno - in modo che non prendesse aria fredda ogni volta che qualcuno apriva una finestra.
Intanto che la pasta raddoppiava di volume ho bollito il cotechino e preparato gli spinaci. Li ho messi bollire in una pentola larga e alta con poca acqua, poi li ho scolati, strizzati e tritati con una mezzaluna e li ho asciugati in padella con una noce di burro, sale, pepe e noce moscata.
A questo punto, ho preso la pasta di pane lievitata, l'ho pesata e ne ho steso 600 grammi, mentre il resto l'ho tenuto da parte per decorare. Ho formato un rettangolo tirando la pasta col mattarello fino a che non ha raggiunto uno spessore di un dito (diciamo un centimetro e mezzo, più o meno). Al centro ho messo metà degli spinaci, appiattendoli un po'. Sopra ho steso il cotechino intero e l'ho coperto con l'altra metà degli spinaci. Ho spolverato tutto con ancora un po' di sale e pepe ed ho avvolto il cotechino nella pasta di pane come fosse un pacchetto regalo, cioè formando un rotolo a cui ho poi schiacciato i bordi aperti per sigillarli.
Ho tagliato via l'eccesso di pasta con una rotella dai due lati e, sempre con la stessa rotella, ho ricavato dal resto della pasta delle striscette, un po' come quelle della crostata.
Ne ho stese due lungo i bordi che avevo sigillato ai due lati ed altre due, più lunghe, incrociandole sul rotolo, da uno spigolo all'altro, trasversalmente.
L'ho fatto lievitare ancora un po' in frigorifero, perchè per cuocerlo era troppo presto e dopo un paio d'ore, ho scaldato il forno a 180 gradi. Mentre raggiungeva la temperatura, ho sbattuto un rosso d'uovo con un pizzico abbondante di sale e l'ho spennellato su tutto il rotolo. Poi, con uno stuzzicadenti, ho fatto due file di buchini lungo le strisce decorative più lunghe, sul lato interno, in modo da far uscire aria ed umidità che si sarebbero create in cottura.
30 minuti in forno, et voilà! Ecco a voi il cotechino in crosta di pane!

Segnala una ricetta