Frutti rossi dopo i pasti

Qual è il modo migliore per concludere un buon pasto? Spesso si sceglie di terminare con la frutta ed in tanti ci dicono che è sbagliato; non se la frutta è rossa però. Scegliere frutta di questo colore, come fragole, lamponi o ribes, per finire pranzo o cena fa sì che la percentuale di zuccheri nel sangue non abbia il classico picco del dopo-pasto e di conseguenza, riduce la possibilità d’insorgenza di molte malattie.

Le fragole, ad esempio, frenano il rapido aumento dei grassi e di alcune loro modificazioni negative nel sangue, a tutto vantaggio di cuore e circolazione. Lamponi, ribes e mirtilli tengono più che altro sotto controllo la glicemia, quando si è consumato un pasto abbondante a base di zuccheri semplici o complessi.

Il merito di tutto ciò va a delle sostanze contenute in tutti questi frutti, i polifenoli, molecole conosciute già per essere molto attive anche su altri aspetti della salute. Lo studio da cui sono venute fuori queste importanti notizie è americano e smentisce, quindi, il paradosso che mangiare frutta a fine pasto possa rendere più difficoltosa e laboriosa la digestione.

Fonte: Benessereblog
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati