Artigiano in Fiera torna a Milano

Dal 3 all’11 dicembre, a Milano, torna l’appuntamento con l’“Artigiano in Fiera”.
Un evento unico al mondo che abbraccia tradizioni e culture di oltre cento Paesi e che, nel 2011, compie sedici anni. Al centro della manifestazione, l’artigianato in tutte le sue declinazioni e forme, ma anche i cibi, le spezie, le bevande più disparate. Per l’occasione, la fiera di Milano diventa un enorme mercato che propone i prodotti di tutto il pianeta, raggruppando gli espositori per area geografica. Ma “Artigiano in Fiera” non è solo un gigantesco salone dedicato ai prodotti tipici, per tutta la durata dell’evento presenta, infatti, anche un calendario fitto di eventi musicali, danze, colori e sapori che simboleggiano la storia del mondo e dei popoli che lo abitano.

Cresciuto anno dopo anno come offerta e come dimensioni, è ormai uno degli appuntamenti fieristici più attesi dagli operatori e dagli espositori e più amati dal pubblico. Nel 2010 sono stati ben 109 i Paesi che hanno partecipato ad una manifestazione visitata da tre milioni di persone. Su 150 mila metri quadrati gli espositori presenti sono stati 2900 mentre gli operatori specializzati che hanno partecipato sono arrivati a quota 18 mila.

Tappeti, manufatti, statue, ciondoli, braccialetti, monili vari, capi d’abbigliamento, soprammobili, tè proveniente dalle diverse zone dell’Asia. Per il pubblico non c’è che l’imbarazzo della scelta ma l’”Artigiano in Fiera” non è solo questo. Con oltre quaranta ristoranti divisi in sei diverse aree di degustazione, è anche l’occasione per assaggiare specialità indiane, thailandesi, sudamericane oppure del nord Africa. Per non parlare del padiglione dedicato all’Italia che offre la possibilità di provare i menù di diverse regioni della Penisola.

Una fiera importante e sempre piena di novità che, ogni anno, si trasforma in una grande festa capace di coinvolgere chiunque abbia voglia di partecipare e di lasciarsi guidare dalla curiosità e dalla volontà di conoscere culture, profumi, sapori, musiche di tutto il mondo.

Fonte: Alessio Maurizi
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati