Gli Gnocchi: origine e curiosità

Si è pensato che il nome Gnocco potrebbe provenire da Nocchio o forse da Nocca che significa nocca.

Ieri...
Si pensa che la ricetta originale abbia avuto origine in Medio Oriente e anche se non sappamo a quando risalgono le origini degli gnocchi italiani, le prime menzioni compaiono in alcuni manoscritti di cucina italiana del XIV secolo.
Lo Gnoccho è diventato un piatto di base in Italia ed è stato gradualmente stato introdotto, nel tempo, dai Romani in altri paesi d'Europa durante le loro conquiste.
Lo Gnocchi è stato poi introdotto in Sud America da immigrati italiani durante il XX secolo, e fu rapidamente integrato anche in Brasile, Colombia, Uruguay, Venezuela e, in particolar modo, in Argentina, dove oggi il 29 del mese era designato come Dia de Ñoquis (Il Giorno degli Gnocchi). Il 29 era stato scelto perché di solito era il giorno prima del giorno di paga; così tante persone erano a corto di soldi. Gli Gnocchi erano il pasto perfetto in quanto, non solo era economico, ma era anche molto riempitivo. Era inoltre consuetudine mettere una moneta sotto il piatto mentre mangiano gli gnocchi: per favorire la prosperità.
Allo stesso modo, la migrazione italiana verso il Nord America ha visto un aumento di ristoranti italiani, molti dei quali inserirono gli gnocchi tra le pietanze del menu.

...Oggi
Gli Gnocchi possono essere fatti con gli ingredienti più vari, come ad esempio zucca, pane e farina di semola. Possono essere fatti e conditi con spinaci, zafferano e persino tartufi. Vengono fatti bollire in acqua o brodo e, come la pasta, possono essere conditi con molte salse come il pesto, pomodoro, burro e formaggio.
Altri tipi di gnocchi tradizionali sono Gnocchi al Semolino da Roma, conditi con formaggio e cotti in forno, e li Gnocchi Gnudi, dalla Toscana, fatti di ricotta e spinaci.
Oggi, gli gnocchi sono principalmente a base di patate, ed è diventato un piatto tradizionale in Italia. Nonostante la lunga descrizione, gli gnocchi sono molto facili da preparare. Possono essere conditi con sughi diversi, ma sono particolarmente buoni con pesto, sugo all'amatriciana, ragù, quattro formaggi, burro e salsa di pomodoro fresco, o semplicemente burro e salvia. Sono anche uno dei piatti più raffinati, degni dei menu più sofisticati.

Fonti:
AnnaMariaVolpi.com

Leggi Le Ricette con gli Gnocchi:
Gnocchi al Tartufo
Gli Gnocchi della Strega
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati