Frutta e verdura di stagione a Settembre

Fine dell’estate non significa soltanto malinconia e rimpianto per la conclusione delle vacanze. Quando le giornate incominciano ad accorciarsi, si ha voglia di rimanere in casa, magari cogliendo l’occasione per invitare a cena qualche amico. Tanto più che l’arrivo dell’autunno ha i suoi colori e i suoi sapori che ritroviamo nella frutta e nei prodotti di stagione. A partire da questa base, ognuno può imbandire la tavola come meglio crede e sbizzarrirsi in ricette e preparazioni spaziando dall’antipasto al dessert.

Per esempio, si può partire dai classici salumi che il caldo dell’estate non invogliava a consumare con frequenza. Un bel tagliere di affettati accompagnato da un cestino di pane e da un buon bicchiere di vino rosso è sempre un inizio che mette allegria. Per continuare, ci si può affidare ad uno dei grandi protagonisti di fine estate/inizio autunno: i funghi. Ottimi per risotti e primi ma anche impanati, alla griglia, trifolati magari serviti con un piatto di polenta fumante. Per quanto riguarda la frutta, invece, la stagione autunnale riporta sulle nostre tavole mele, pere e soprattutto uva. Alimenti che possono essere consumati da soli oppure utilizzati come ingredienti di appetitose pietanze quali arrosti o spezzatini, che possiamo inoltre arricchire con un altro grande classico della stagione, le castagne. Senza dimenticarci dei prelibati fichi, ricchi oltretutto di vitamine, potassio e ferro.

La frutta e la verdura autunnale, infatti, oltre che deliziosa è anche indicata per la salute. I legumi, per esempio, contengono aminoacidi e proteine mentre l’uva fornisce zuccheri e antiossidanti in quantità. E se il melograno può aiutare contro i disturbi cardiovascolari, sulle proprietà delle mele è inutile dilungarsi. Quale altro alimento, infatti, è ritenuto capace, se consumato quotidianamente, di allontanare i malanni rendendo superflue le visite dei dottori?

Fonte: Alessio Maurizi
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati