Calli ai piedi

Per chi ha sempre avuto i piedi delicati, e purtroppo deve stare molto attento all’acquisto delle scarpe, quello dei calli è un problema annoso. In effetti, non sempre facciamo attenzione a come camminiamo e a quale tipo di scarpa usiamo. E’ per questo che delle volte sopraggiungono verruche o cosa peggiore, i fastidiosi calli. I calli sono delle ipercheratosi, ossia degli ispessimenti della pelle, dovuti a uno sfregamento continuo o a una eccessiva compressione sulla pelle. A volte dolorosi, si formano sulle dita o tra le dita, in particolare nei mesi estivi quando la pelle è più esposta al caldo e tende a seccarsi.

L’American Academy of Orthopaedic Surgeons elenca le cause più diffuse della comparsa di calli.

Indossare scarpe troppo strette o troppo larghe.
Avere una anomalia del piede, come le dita ad artiglio o a martello.
Indossare scarpe col tacco alto.
Avere una zona all’interno di una scarpa che sfrega un dito del piede.
Indossare calze poco comode.

Ma come prevenire questi fastidiosi inconvenienti? Prima cosa è necessario mangiare alimenti ricchi di vitamina E e vitamina A, poi, alternare l’uso di scarpe più alte a quelle più basse, camminare su tutta la pianta del piede e non solo con il tallone, camminare scalzi quando si è in casa, ammorbidire sempre con una crema idratante i piedi dopo la doccia.

Fonte: benessereblog.it
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati