Tutto quello che devi sapere sulla Toscana

E’ situata nell’Italia centrale e si estende dall’Appennino al mare Tirreno. I paesaggi, il patrimonio artistico e le importanti città, prima tra tutte Firenze, rendono la Toscana una protagonista indiscussa nel panorama turistico mondiale. In questa regione la natura presenta tanti diversi volti, a cominciare dal litorale che alterna spiagge lunghe e sabbiose, come quella versiliese, con scogliere rocciose e scoscesi promontori. Incomparabili sono le isole dell’Arcipelago Toscano, circondate dalla vegetazione mediterranea, da un mare cristallino e da ricchi fondali. Panorami di natura incontaminata si possono ammirare sulle Alpi Apuane e in numerose aree protette, tra cui la laguna di Orbetello che ospita numerose specie di uccelli migratori, tra cui gli aironi rosa. Ma i paesaggi più caratteristici della regione sono quelli che fondono armoniosamente la bellezza della natura con la millenaria presenza dell’uomo. Lo splendido Golfo di Baratti e i siti di Vetulonia, Vulci e Pitigliano custodiscono necropoli e testimonianze della civiltà etrusca, mentre Roselle e Cosa restituiscono i ricordi di età romana. E poi, borghi medievali, cittadine ricche di storia, castelli e sistemi di fortificazione, chiesette rurali (le cosiddette "pievi") e suggestive abbazie, come quella di Sant’Antimo, sono presenti su tutto il territorio e i loro profili si stagliano nei paesaggi delle Crete Senesi, della Val d’Orcia, della Garfagnana, del Chianti e della Maremma. Numerose sono infine le fonti di benessere: Montecatini, Saturnia, Montepulciano, Monsummano e Bagno Vignoni che, grazie alle acque termali e ai centri attrezzati per ogni tipo di trattamento, offrono vacanze all’insegna del relax.

Le province sono: Firenze (capoluogo), Arezzo, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena.

Cosa vedere

Numerosi sono le "eccellenze" della regione, che hanno ottenuto il riconoscimento dell’Unesco come siti Patrimonio dell’Umanità, a cominciare da Firenze. Famosa in tutto il mondo, l’antica Signoria dei Medici è la culla della cultura e dell’arte per eccellenza. E’ un vero e proprio museo all’aria aperta che custodisce innumerevoli monumenti, tra cui il Duomo con il campanile di Giotto, Santa Maria Novella, Palazzo Vecchio, la Galleria degli Uffizi con capolavori unici al mondo. Ma il fascino di Firenze è anche legato al Lungarno, al caratteristico Ponte Vecchio, alle botteghe artigiane che animano i vicoli del centro. Altra straordinaria meta è Siena con il suo centro medievale, anch’esso iscritto tra i siti dell’Unesco, che culmina nella caratteristica Piazza del Campo, teatro del famosissimo Palio cittadino. Pisa riunisce in Piazza dei Miracoli i suoi principali monumenti, tra cui la famosa Torre pendente, creando uno spazio artistico di immenso valore, tutelato dall’Unesco. Pienza è la "città ideale" voluta e creata da papa Pio II secondo i canoni rinascimentali. La scenografica disposizione degli spazi e la ricchezza dei palazzi la rendono un tesoro d’arte, inserito nella lista dell’Unesco. Tra i piccoli centri della regione spicca San Gimignano, borgo medievale caratteristico per le sue torri e case-torri, riconosciuto Patrimonio dell’Umanità. Innumerevoli sono ancora gli aspetti caratteristici della regione, ma una menzione particolare merita la Val d’Orcia, sito tutelato dall’Unesco per la bellezza della sua campagna e dei suoi panorami che hanno ispirato tanti artisti rinascimentali.

Cosa fare

La Toscana è una terra da vivere intensamente grazie alla sua ampia offerta turistica, in grado di soddisfare tutte le esigenze: vacanze "attive", soggiorni riposanti e itinerari particolari che coniugano natura, arte e storia. Il litorale, che alterna spiagge sabbiose a zone rocciose e le isole dell’Arcipelago Toscano offrono la possibilità di vivere intensamente il mare tra relax, attività fisica e sport d’acqua: dalla vela al windsurf, dalla canoa alle immersioni tra fondali famosi per la loro bellezza. Il mezzo migliore per visitare la costa e le sue verdi pinete è la bicicletta. Di sera il divertimento è assicurato dai locali di tendenza e dalle discoteche di Viareggio, Forte dei Marmi, Porto Ercole e Porto Santo Stefano. Famosa per i suoi paesaggi, la Toscana è il luogo ideale per una vacanza nel verde: dalla Garfagnana alla Maremma, dal Casentino al Chianti, ovunque si possono fare escursioni a piedi, in mountain bike e a cavallo, magari soggiornando in un agriturismo. Le numerose aree protette svelano ambienti particolari come i rilievi aspri delle Alpi Apuane, la laguna di Orbetello e il Parco della Maremma, dominato dalla macchia mediterranea. Itinerari particolari conducono alla scoperta delle risorse minerarie della regione: ad esempio il Parco Archeo-Minerario di San Silvestro racchiude la storia millenaria dell’estrazione sulle Colline Metallifere con percorsi geologici nelle miniere, mentre sulle Alpi Apuane è possibile visitare le preziose cave di marmo bianco. Tra paesaggi meravigliosi e testimonianze storiche medievali, la via Francigena è un itinerario spirituale di singolare fascino e attualità, che ancora oggi attrae turisti e devoti. Per un soggiorno di benessere si può raggiungere una delle numerose località termali, ciascuna con caratteristiche peculiari, tra cui Saturnia, Montecatini o Monsummano Terme, rinomata per le cure disintossicanti e della pelle. Numerosi sono gli itinerari enogastronomici che si snodano lungo le strade del vino con soste in cantine e aziende per la degustazione delle eccellenti produzioni accompagnate da prodotti tipici genuini e gustosi. La Toscana ha un calendario ricco di manifestazioni culturali, religiose e folcloristiche: dal Palio di Siena e Carnevale di Viareggio, famosi anche all’estero, alla Giostra del Saracino di Arezzo, allo scoppio del carro a Firenze la domenica di Pasqua per finire con innumerevoli sagre locali.

Cosa assaggiare

Le origini della cucina regionale sono contadine e popolari, come è evidente dagli ingredienti basilari: pane, anche raffermo, farro, legumi e ortaggi. Antipasti tipici sono i crostini con un impasto di fegatini di pollo e milza, la panzanella, i salumi tra cui la finocchiona, salame aromatizzato con il finocchio. Il primo piatto tipico è composto da zuppe e minestre, tra cui la celebre ribollita o il minestrone di fagioli, la zuppa di farro, i pici, specie di spaghetti diffusi nel Senese, le pappardelle al sugo di lepre. Tra i secondi di pesce, molto diffuso è il cacciucco, insieme alle triglie e lo stoccafisso alla livornese. Tra i secondi di carne, domina la bistecca alla fiorentina; molto diffusa è anche la carne di pollo faraona, maiale e infine la cacciagione. Dolci tipici sono il castagnaccio, il buccellato, i cantucci. La produzione dei vini è eccellente per la varietà e la qualità: qui vengono prodotti i vini più pregiati d’Italia, dal Chianti al Montepulciano, al Brunello di Montalcino, alla Vernaccia di San Gimignano e molti altri ancora, fino al Vin santo, un vino dolce e liquoroso da gustare insieme ai cantucci.

Fonte: italia
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati