Mantova: fascino italiano

Mantova è una delle città più ricche di fascino, arte e storia dell’Italia settentrionale. Dominata dalla dinastia dei Gonzaga che ne fecero una città-corte di grandissimo splendore conserva nel centro storico le testimonianze di quegli anni. Il Palazzo Ducale è una vera città-palazzo con le sue 500 sale, cortili, giardini. Si prosegue con il Palazzo del Capitano che si affaccia su piazza Sordello, centro della città con la vicina piazza delle Erbe che si raggiunge passando sotto i caratteristici portici. Di li il palazzo della Ragione e l’attiguo Palazzo del Podestà, il più antico edificio pubblico di età medioevale con accanto la Torre dell’Orologio. Il famoso Duomo racchiude in sé tutti gli stili architettonici: dal romanico campanile al neoclassico della facciata mentre la basilica di S. Andrea progettata da Leon Battista Alberti custodisce, fra l’altro, la tomba di Andrea Mantenga. Nella zona orientale della città e immerso nel verde, merita una visita Palazzo Te, grandiosa e preziosa villa considerata l’opera più celebre dell’architetto Giulio Romano ove è possibile ammirare opere di straordinaria bellezza.
Una visita a Mantova non sarebbe completa senza un tour a Sabbioneta, la città voluta e realizzata secondo i dettami di Vespasiano Gonzaga che aspirava a lasciare come eredità culturale una città "ideale". Circondata dalle fortificazioni cinquecentesche, Sabbioneta ha tra i maggiori punti di interesse le porte di accesso Imperiale e della Vittoria, la galleria degli Antichi in piazza d’Armi, il teatro Olimpico progettato da Vincenzo Scamozzi e decorato con affreschi di Paolo Veronese, ma anche la chiesa di Santa Maria Assunta, il palazzo Ducale e il palazzo Giardino. Un itinerario alla ricerca delle chiese più belle della provincia porta alla Cattedrale gotica di Asola, ma anche a Castiglione delle Stiviere, Ostiglia, città romana e patria dello storico Cornelio Nepote, Cavriana, Pieve di Coriano, Medole,dove si conserva una pala del Tiziano, San Benedetto Po, con l’abbazia ricostruita da Giulio Romano. Revere conserva i resti della residenza dei Gonzaga, come pure Castel Goffredo. A Marmirolo da vedere il casino di caccia del Bosco della Fontana. Infine, una curiosità per i più piccoli è il museo del giocattolo a Canneto sull’Oglio, considerato il paese dei balocchi.  Il museo sito in un palazzo dell’ 800 espone oltre 1000 pezzi tra bambole,giochi e quant’altro, raccolti dall’800 ai giorni nostri.
Fonte: Turismo Mantova
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati