I sapori di Bolzano

La cucina della provincia di Bolzano risente delle influenze dell’Austria e fonde gusti e tradizioni diversi con risultati molto originali. Piatti tipici sono i "knödel" (palle di pane arricchite con speck, o formaggi, o spinaci, o rape rosse, ma anche dolci con albicocche e prugne), gli Schlutzkrapfen (ravioli con vari ripieni), gli Spatzler (gnocchetti verdi di spinaci conditi solitamente con burro fuso o panna e prosciutto), la polenta con il capriolo o i finferli, gulasch di cervo e carrè di maiale con crauti, ma anche il pesce di lago e di torrente e i "Tirten", gustosissime frittelle ripiene. Dolci tipici particolarmente diffusi sono lo Strudel di mele, il Kaiserschmarren, la torta di grano saraceno con mirtilli rossi, lo "Zelten" di Bolzano, dolce natalizio a base di frutta secca e canditi, i biscotti di Lebkuchen, i Krapfen del contadino, la zuppa di pane.
L’Alto Adige è rinomato per la produzione di una grande varietà di mele tra cui Golden, Fuji e Gala; altra specialità locale è lo speck, affumicato e saporito, da gustare con il caratteristico "Schüttelbrot", il pane croccante che accompagna tutte le merende. La terra altoatesina è inoltre famosa nel mondo per i suoi eccellenti vini tra i tre vini autoctoni Lagrein, Schiava e Gewürztraminer. L’autunno è il periodo del Törggelen, un’antica usanza contadina tutt’oggi in uso: si va di maso in maso ad assaggiare il vino nuovo accompagnato dai piatti tipici autunnali. Prima di sedersi a tavola è usanza fare una bella passeggiata fra i castagni colorati, fra i vigneti e gli antichi masi contadini. Il moto mette appetito: speck, pane nero, würstel con crauti, minestra d'orzo e castagne nella calda stube in legno. Il Törggelen è una gustosa la tradizione che difficilmente morirà!
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati