Un massaggio per superare la prova costume

La prova costume incombe e si apre la caccia al trattamento che ci porterà in forma al fatidico giorno. Le Spa, i centri estetici e le beauty farm, propongono ognuna il proprio rimedio, studiato ad hoc per ogni tipo di inestetismo. I tempi sono ormai ristretti e i trattamenti richiedono almeno due sedute settimanali. Ma scegliendo il giusto trattamento potrete prendere in contropiede il vostro bikini.

Massaggio agli estratti vegetali per modellare
Il massaggio agisce grazie alla sinergia di due fattori: l’azione di alcune sostanze che penetrando nel corpo svolgono importanti funzioni e il massaggio stesso che si sofferma soprattutto sulle zone in cui sono presenti cellulite e accumuli adiposi. Tra gli estratti vegetali maggiormente utilizzati abbiamo la rutina e la caffeina: la prima svolge un’azione protettrice dei capillari mentre la seconda ha proprietà lipolitiche. La penetrazione dei principi attivi, e quindi l’efficacia del trattamento, viene potenziata riscaldando il corpo con una termocoperta. Infine ci sono le percussioni, che smuovono i tessuti e riattivano la circolazione.

Il Massaggio del fuoco per riattivare la circolazione
Agisce sulla circolazione sanguigna e linfatica e consente un miglior rapporto di ossigeno ai muscoli tramite un ampio ventaglio di manovre che riattivano in profondità la circolazione del sangue e della sua linfa, con un ottimo effetto ossigenante e rivitalizzante. Durante la seduta il lavoro maggiore viene fatto nella zona di gambe, fianchi e glutei. Si chiama così perché rende l’epidermide rossa, la riscalda generando un maggior afflusso di sangue.

Massaggio con il fieno
Come dice il nome stesso del trattamento il fieno è il protagonista di questa cura, che prevede protocolli di lavoro differenziati a seconda del tipo di cellulite. Li accomuna l’applicazione di speciali cuscini in tessuto sottile, riempiti di fieno e scaldati con il vapore. L’azione anticellulite del fieno è integrata da manovre e massaggi. Il trattamento anti-cellulite al fieno inizia con uno scrub corpo che attiva la circolazione a livello superficiale. Successivamente, il trattamento prevede l’applicazione di cuscini di fieno e di cosmetici al fieno. Nel caso di cellulite compatta, si massaggiano le zone da trattare con olio e fango caldo, lasciando il corpo avvolto in un lenzuolo per 15-20 minuti.

Massaggio anti-ritenzione idrica
Il tè verde grazie all’alto contenuto di antiossidanti è efficace in tutti i casi di ritenzione idrica e cellulite. Per questo suo effetto drenante viene utilizzato come bevanda depurativa. Per risolvere gli inestetismi è necessario riequilibrare la funzionalità dell’intero organismo, allentando le tensioni eccessive e stimolando globalmente la circolazione sanguigna e linfatica. Ai benefici delle manualità drenanti, che mobilizzano i liquidi e ne favoriscono il deflusso, si aggiungono quelli di vari principi attivi, veicolati attraverso i cosmetici. Gli oli essenziali usati per il massaggio al tè verde contengono infatti estratti di agrumi (antisettici, antiossidanti e liscianti) e di eucalipto (stimolante del microcircolo).

Alessio Maurizi - I Like Italy
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati