Alimentazione estiva

L’estate da settimane scalda le nostre giornate ed è ormai tempo di dare un’aggiustata alla nostra alimentazione. Le indicazioni sono sempre le stesse, ma è bene ripassare le basi per affrontare al meglio il caldo e l’afa, evitando malesseri, gonfiori e aumento di peso.

Con il caldo, il metabolismo si muove a ritmi più lenti e il consumo di tutte quelle calorie tanto care d’inverno non sono più necessarie. Quindi è meglio limitare o evitare gli alimenti che aumentano il calore corporeo, come carni rosse, spezie e alcolici. Cerchiamo anche di non abusare troppo dei fritti e del barbecue. In estate è indicato seguire una dieta rinfrescante e ricca d’acqua per contrastare il calore e la perdita di liquidi. Inoltre, bisogna bere almeno due litri d'acqua al giorno. Perché spesso la sensazione di sete si manifesta proprio quando la disidratazione è già al 2%. Bisogna bere anche quando ci si sente stanchi, spossati o sotto sforzo, perché potrebbero essere i primi segnali d’allarme alla mancanza di liquidi. Altresì preferiamo il consumo di frutta e verdura in abbondanti quantità, non è solo un piacere ma è anche una necessità, questi alimenti sono infatti ottime fonti di vitamine.

Le vitamine poi, essendo assolutamente prive di calorie, non fanno ingrassare e sono utili anche all’estetica, il betacarotene, infatti, aiuta ad ottenere una abbronzatura dorata e naturale. E per preparare la pelle all’abbronzatura si possono bere dei centrifugati di frutta e verdura, ricchi di questa sostanza. Per quanto riguarda la verdura, privilegiate la lattuga e l’insalata cappuccina, rinfrescanti e ricche d’acqua. E gli asparagi, che hanno un azione diuretica e depurativa. Tra gli ortaggi: pomodori, zucchine e cetrioli, anch’essi ricchi d’acqua e vitamine. Approfittate anche della gran quantità di frutta che l’estate ci mette a disposizione, come: anguria, pesche, melone, albicocche e sul finire della stagione l’uva.

Tra i condimenti diamo la precedenza all’olio extravergine d’oliva, dalle note proprietà anti-ossidanti, e al limone, di sapore acido e fresco, aiuta a combattere la stanchezza. E se le vacanze estive vi portano all’estero, dove le condizioni igieniche e ambientali potrebbero favorire l’insorgenza di qualche malattia trasmessa da acqua o alimenti contaminati, ricordatevi di bere solo da bottiglie assolutamente sigillate. Evitate il ghiaccio, i gelati sfusi, i frullati e sbucciate la frutta solo dopo averla lavata. Buona estate!

Fonte: Alessio Maurizi - I Like Italy
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati