Menta Piperita

La Menta piperita (Mentha piperita) è un ibrido fra la Mentha acquatica e la Mentha miridis, entrambe piante erbacee perenni originarie dell'Asia e dell'Europa; anche la menta piperita è una pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Lamiaceae e al genere Mentha.

Le sue origini risalgono al Seicento quando venne scoperta nelle zone limitrofe alle coltivazioni di menta verde: allora venne chiamata "peppermint" e si caratterizzava per essere una pianta sterile diffusa soprattutto in quei Paesi dal clima temperato. In Italia la menta piperita si trova facilmente in Piemonte, all'estero è un rinomato centro di produzione di questa pianta la zona intorno alla capitale britannica ma ad ogni modo la sua coltivazione è estesa a livello mondiale; del resto il successo della menta piperita è giustificato dal fatto di poter permettere l'estrazione del mentolo, quella sostanza dal sapore forte e intenso che trova largo impiego in profumeria, in liquoreria e in svariati altri settori, basti pensare alle caramelle al mentolo.

In genere le mente crescono facilmente in terreni fertili e freschi, sono seminate in zone semi-ombreggiate e si moltiplicano attraverso la divisione dei cespi; esistono molteplici specie di menta che raggiungono altezze varianti fra i quindici e i cinquanta centimetri. Nel particolare la menta piperita preferisce luoghi umidi e poco ombrosi e la sua moltiplicazione avviene per talea più o meno al termine del mese di Settembre.

Fonte: mentapiperita.it
Segnala una ricetta

Related Posts / Articoli correlati