Lamponi neri contro i tumori

Frutto originario del Nord America e particolarmente ricco di antiossidanti, il lampone nero rappresenterebbe una valida arma di prevenzione del tumore dell’intestino. A dimostrarlo è stata una ricerca pubblicata sulla rivista Cancer Prevention and Research. In Italia e negli altri Paesi occidentali, il tumore del colon-retto costituisce la terza causa di mortalità per tumore , dopo quello della mammella nella donna e del polmone nell’uomo. Negli ultimi anni, l’incidenza di questa forma di cancro è apparsa in forte aumento, sebbene la mortalità si sia ridotta soprattutto grazie agli interventi di prevenzione e di diagnosi precoce. "Abbiamo osservato che il lampone nero è un prodotto naturale molto potente e di facile accesso", ha detto l’autore dello studio Wancai Yang dell’Università dell’Illinois, secondo il quale le proprietà anticancro di questo frutto sarebbero legate al suo elevato contenuto di antiossidanti, nonché alla capacità di sopprimere l’espressione di una proteina chiamata beta-catenina, di fondamentale importanza per lo sviluppo del tumore al colon-retto. In alcuni loro esperimenti condotti sui topi, Wancai Yang e i colleghi hanno dimostrato che l’assunzione giornaliera di lampone nero abbatteva fino al 45% l’incidenza di cancro in alcuni gruppi di topi particolarmente inclini a questa malattia. Il rischio di cancro veniva ridotto fino al 50% in alcuni ceppi di topi vulnerabili alle infiammazioni intestinali e alla colite, entrambi fattori in grado di accrescere il rischio di tumore dell’intestino. I topi dell’esperimento erano sottoposti a differenti tipi di dieta ma la somministrazione di un concentrato di lampone nero per 12 settimane sembrava efficace nell’allontanare il rischio di cancro in ogni caso, indipendentemente dalla quantità di grassi assunti ogni giorno. Un motivo in più per includere questo frutto nella propria dieta, indipendentemente dalle abitudini alimentari.

Fonte: yahoo
Segnala una news

Related Posts / Articoli correlati